Non hai fiducia nel tuo partner? Investiga!

La fiduca nei riguardi del partner è la base di tutto.
Personalmente penso che il crollo della fiducia non debba essere sostituito dall’investigare.
Prima che la fiducia crolli bisogna aver la forza di parlarne, di confrontarsi con il proprio partner.
Se però il confronto non riesce a fermare “il tarlo” e la volontà di sapere diventa tale da star male, investigare può essere una soluzione ma attenzione a non improvvisarsi Sherlock Holmes.
Un conoscente ha preferito non rivolgersi ad una agenzia investigativa Roma e ha iniziato a seguire il suo partner.
I sette colli non avevano più segreti: a volte in motorino, a volte in macchina, tenendosi a debita distanza, scattando fotografie con la sua Fuji con un mega obiettivo.
Fotografie a migliaia di macellai, pescivendoli, assicuratori, formaggiai, fruttivendoli, panettieri, anche di idraulici.
Riuscì a farsi licenziare senza scoprire niente, forse niente c’era da scoprire, e soprattutto un giorno il partner si accorse di essere spiato al mercato di Porta Portese.
Giustamente, la scenata fu incredibile e, nella derisione totale, fu brutalmente lasciato con relativo schiaffone e lancio dell’anello.

Sono passati anni e sembra che inizi ora a farsene una ragione.

Leave a Reply