Considerazioni sul parco MAB UNESCO del Delta del Po: la città di Ravenna è dentro e Venezia?

Ieri sera mi sono soffermato a guardare l’affresco con la mappa della diocesi di Adria e Rovigo degli anni ’40 nel palazzo vescovile di Rovigo.
Pur non essendo polesano sapevo che i principali comuni della provincia di Rovigo sul mare sono sotto la diocesi di Chioggia e pensavo che la diocesi di Adria-Rovigo non arrivasse al mare. Ho scoperto invece che comprende il comune di Ariano nel Polesine, che arriva fino al mare, lungo il ramo del Po di Goro, con una piccola strisciolina di terra (Gorino Veneto è nel comune di Ariano).
Ho anche scoperto, ma devo verificarlo, che la diocesi di Ferrara non solo non arriva al mare ma non confinava nemmeno con la diocesi di Comacchio, perché la diocesi di Ravenna si incuneava fino al Po.

Prima considerazione:
Ai rodigini e ai ferraresi interessa il delta del Po? E ai Ravennati e ai Chioggiotti?
La storia non si cambia in pochi giorni. Se le diocesi di Rovigo e Ferrara non comprendevano il delta e lo comprendono poco anche oggi … La diocesi di Ferrara e Comacchio da non molto sono unite (anni ’80) e ferraresi e comacchiesi non sono mai andati tanto d’accordo.
Il delta, dal punto di vista delle diocesi, oltre che Comacchiese era ed è Chioggiotto e Ravennate.

A questo punto incuriosito sono andato a vedere la mappa del comune di Ravenna e quindi accuratamente la mappe del delta del Po MAB UNESCO ufficiale.
Sapevo che nel comune di Ravenna c’è il più bel museo del delta Po (devo ancora vedere il nuovo museo di Comacchio del Delta antico), nella frazione di Sant’Alberto, il museo NatuRa e che subito al di là del Reno c’è probabilmente uno dei punti più belli nelle Valli, la Penisola di Boscoforte ma non sapevo che il comune di Ravenna non sta al di qua del Reno, ma proprio a partire da Boscoforte va al di là fino alla foce del canale Gobbino.
Questo vuol dire che una parte significativa della principale valle di Comacchio è in territori del comune di Ravenna.
Infatti se guardate con attenzione la mappa ufficiale vedrete che un bell’angolo della principale valle di Comacchio è stata tagliata.

Seconda considerazione:
Il territorio del comune di Ravenna occupa una bella fetta della principale valle di Comacchio, parco del delta del Po, NAB UNESCO.

Dal mio punto di vista e probabilmente dal punto di vista della rilevanza del Delta del Po a livello Mondiale io sarai sicuramente per aggiungere Ravenna, che già a livello territoriale ne fa parte, ma più che Cervia, Chioggia a meglio ancora Venezia.
Non solo, ma a livello di comunicazione sostituirei come patrimonio UNESCO, Ferrara ed il delta del Po, con Venezia, la sua laguna e il suo delta per promuovere a livello mondiale il Delta del Po di Venezia.

Terza considerazione:: UNESCO Venezia, la sua laguna e il suo delta e quindi il il Delta del Po di Venezia.

Leave a Reply