Sospensione AdWords

Ora anche la sospensione AdWords!
E’ proprio una storia infinita. Non sono ancora sicuro di cosa sia realmente successo anche se ipotizzo che il server dove è presente anche Comunicati-Stampa.com fosse stato attaccato.
I risultati:

  1. Comunicati-Stampa.com bollato a singhiozzo per settimane come sito che distribuisce Malware
  2. Twitter ha sospeso l’utente twitter.com/comunicati che diffondeva i comunicati stampa di Comunicati-Stampa.com
  3. e ora sospeso l’account AdWords che sponsorizzava un link di un sito sempre residente in quel server!

Eccovi le motivazioni addotte da Google per la sospensione AdWords

Gentile inserzionista AdWords,

abbiamo appurato che con tutta probabilità il suo sito ospita o diffonde software dannosi, pertanto il suo ID account XXX-XXX-XXXX è stato sospeso e non verrà ripristinato finché l’attività illecita rilevata non verrà interrotta.

I test indicano che i seguenti URL potrebbero contenere codice per l’installazione di software dannoso:

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Tali URL si trovano in queste campagne e gruppi di annunci del suo account: Campagna per utenti di base – Gruppo di annunci per utenti di base

Per tutelare i suoi visitatori, la invitiamo a verificare immediatamente queste pagine nonché tutte le altre pagine del sito web.
Sebbene alcuni siti diffondano intenzionalmente software dannoso, in alcuni casi il webmaster o l’inserzionista non ne sono consapevoli per le seguenti ragioni:

1) Il sito è stato a sua volta compromesso.
2) Il sito non controlla l’eventuale presenza di contenuti potenzialmente dannosi inseriti dagli utenti.
3) Il sito tratta contenuti di una rete pubblicitaria nella quale un inserzionista diffonde software dannosi.

Se il suo sito è stato compromesso, è importante non solo rimuovere il software dannoso (e spesso nascosto) dalle sue pagine, ma anche identificare e correggere i punti vulnerabili. Se non ha competenze
sufficienti per intervenire, le suggeriamo di contattare il suo provider di hosting o consultare la pagina che illustra come ripristinare e proteggere i siti compromessi, messa a disposizione da StopBadware all’indirizzo http://www.stopbadware.org/home/security.
Google utilizza criteri, procedure e strumenti propri per identificare i siti che contengono o diffondono malware. Se ritiene che il suo sito sia stato identificato per errore, ha bisogno di assistenza per
individuare e risolvere il problema oppure se ha già apportato modifiche al sito che hanno eliminato il software dannoso ospitato o diffuso in precedenza e ha anche adottato gli accorgimenti necessari a
proteggerlo da attacchi di malware, visiti la pagina
http://adwords.google.com/support/bin/answer.py?answer=141633&hl=it&ctx=rosetta
Cordiali saluti,

Il team di Google AdWords

One Reply to “Sospensione AdWords”

  1. Pingback: Fetch as Googlebot – Malware details

Leave a Reply