Do It Yourself (DIY)!

Trendwolves, un istituto di ricerca internazionale, ha realizzato uno studio sulla generazione 14/24 anni: la ricerca, commissionata da Netlog, uno dei social network più amati dai giovanissimi, pone l’accento sulle loro caratteristiche chiave.

Una generazione che non può vivere senza internet: lo sceglie il 75% dei giovanissimi, che conferma invece la televisione come mezzo di comunicazione in declino (22%).
Oltre l’86% dichiara di amare la tecnologia e i social network per il modo in cui sono facilitatori di relazioni: grazie alla rete è più semplice entrare in contatto con nuove persone, creare nuove amicizie che poi sono trasposte nel mondo reale.

DIY è la loro filosofia: i ragazzi raccolgono spunti dal mondo che li circonda, li elaborano e li personalizzano. Questo perché l’identità è un punto cardine: in particolare, sui social network come Netlog, si evince chiaramente come siano alla costante ricerca dell’affermazione di se stessi, della propria capacità di imporsi come individui, che si costruisce anche attraverso i classici post di ribellione, foto in cui il look li fa uscire dalla massa, attraverso applicazioni che permettono di entrare in contatto gli uni con gli altri tramite un denominatore comune, come il social gaming.

Dalla ricerca Trendwolves/Netlog emerge, infatti, che l’80% dei giovani gioca regolarmente e che il 70% di questi lo fa online. In netta crescita la popolazione femminile, che risulta essere circa il 40% del totale giocatori. Rispetto all’età, i più assidui sono gli 11/12 enni.

Leave a Reply