Pompei ed internet

Ieri visita a Pompei all’insegna dell’improvvisazione!
Dopo una sveglia forzata alle sette ci siamo accorti che la guida era rimasta in macchina. Peccato che la macchina ad Ischia abbia dovuto parcheggiarla a km di distanza!
Con affanno riesco a raggiungere la famiglia al porto e riusciamo a prendere il traghetto all’ultimo secondo. Ovviamente la macchina fotografica era rimasta a casa e la giornata non sembra cominciare nel migliore dei modi. Dal molo camminata fino piazza Garibaldi e quindi prendiamo (per fortuna) la circumvesuviana a Porta Nolana. In questo modo siamo riusciti a sederci tutti. A piazza Garibaldi salgone orde di persone per cercare di trascorrere un sabato al mare. A meta strada salgono i passegeri del treno diretto (modernissimo e dotato anche di aria condizionata) bloccatosi miseramente.
Scesi a Pompei Scavi mangiamo la peggior pizza campana, italiana e forse mondiale e finalmente ci godiamo Pompei! Seguendo i consigli del Touring macciamo un itinerario di cosa non perdere: Porta Marina, Foro, Basilica, Tempio Grande, Tempio Piccolo, Anfiteatro, casa del Fauno, casa dei Vettii e villa dei Misteri.
Arrivati alla casa dei Vettii la delusione è forte: chiusa per restauri.
Ci sediamo vicino ad una persona con un mazzo di chiavi ed iniziamo a parlare. Persona gentilissima si rivela poi un dei custodi con il compito di aprire siti speciali a turisti che hanno fatto la prenotazione via internet.
Riusciamo ad intrufolarci. I turisti erano una coppia di americano. Meravigliosa la Domus del Principe di Napoli!
Il custode ci dice che i turisti a beneficiare di queste meraviglie via internet sono quasi sempre stranieri!
Oggi, guardando con calma il sito della sopraintendenza ho torvato la pagina relativa:
Scavi di Pompei: Visite e percorsi straordinari.
Le Terme Suburbane e la Domus del Principe di Napoli sono visite con prenotazione, senza ticket aggiuntivo!
Ricordatevi: la prenotazione si può effettuare fino al giorno prima della visita.

Leave a Reply