Categories
arte cibo tech

Biscotti Escher!

Da buon matematico sono un appassionato di Maurits Cornelis Escher e delle sue tassellature.
L’idea di ricostruire le tassellature con biscotti normali e al cacao non è male!
Per fare gli stampi inoltre basterebbe utilizzare una stampate 3D!
Ora oltre allo smartphone dovrò comprare una stampante 3D 😉

Categories
cibo

Lidl: Good food doesn’t have to cost more

Sinceramente questo filmato di Lidl basato sul concetto Good food doesn’t have to cost more non mi piace molto. Potrebbe anche essere interpretato come ti frego l’allocco.
E’ scontato che il cibo non è solo qualità ma contesto, presentazione, …
Questo concetto per lo più una volta ogni tanto e fuori di casa.
A casa, invece, nel quotidiano il cibo non è né contesto né presentazione e dovrebbe essere solo qualità.
Una volta si diceva pane e cipolla a casa propria, ma, soprattutto oggi, c’è pane e pane, cipolla e cipolla!
Magari riuscire a mangiare tutti i giorni una cipolla di Tropea e del pane di Altamura cotto nel forno a legna.

Lidl Dill 60s from Colony on Vimeo.

Categories
cibo

Per una colazione sana, la scoperta del secolo!

Per una colazione sana, la scoperta del secolo!

distributore di patatine fritte
distributore di patatine fritte

Categories
cibo

A Mary Ann Esposito il premio Artusi

E’ stato consegnato il premio Artusi a Forlimpopoli a Mary Ann Esposito per la sua promozione della cucina regionale italiana al pubblico statunitense con la sua serie televisiva Ciao Italia.
Questa l’esatta motivazione
“her extraordinary work in spreading the story of Italian cuisine in the United States through her television series, numerous books and articles aimed at preserving the best of Italian cooking.”

Categories
cibo internet marketing

Marketing Pizza e Mandolino

Noi italiani abbiamo esportato il buon gusto nel mondo e ci riteniamo super raffinati ma spesso ci dimentichiamo che basterebbe un po’ di marketing pizza e mandolino per conquistare semplicemente alcuni mercati.
Non ci credete?
Pensate che gli Statunitensi siano indietro nella comunicazione e nel marketing?
Guardate www.carmelinabrands.com. Pensate che sia poco studiato? Lo sfondo giallo, i raggi del sole, il rosso del pomodoro, il mandolino, la bandiera italiana, buon appetito!, …
Osservate anche le etichette LOW SODIUM, ALL NATURAL, PRESERVATIVE FREE.
Inoltre è di ieri il comunicato Mangia, Inc. Offers First Non-GMO Project Verified Imported Italian Tomatoes And Beans (Mangia, Inc., the manufacturer and importer of Carmelina ‘e…San Marzano® Italian Tomatoes and Carmelina Brands® Italian Beans)

Carmelina site
Carmelina site

P.S. Interessante che osservare che noi italiani diciamo OGM-free e gli statunitensi abbiano fatto un progetto Non-GMO nongmoproject.org

I am not a science experiment
I am not a science experiment

Categories
cibo

Prodotti a rischio estinzione: Arca del Gusto, The Ark of Taste (Slowfood)

L’Arca del Gusto viaggia per il mondo e raccoglie i prodotti che appartengono alla cultura, alla storia e alle tradizioni di tutto il pianeta. Un patrimonio straordinario di frutta, verdura, razze animali, formaggi, pani, dolci, salumi…

L’Arca del Gusto segnala l’esistenza di questi prodotti, denuncia il rischio che possano scomparire, invita tutti a fare qualcosa per salvaguardarli: a volte serve comprarli e mangiarli, a volte serve raccontarli e sostenere i produttori; in alcuni casi – quando i prodotti sono specie selvatiche a grave rischio di estinzione – è meglio mangiarne meno o non mangiarli affatto, per tutelarli e favorirne la riproduzione.
www.fondazioneslowfood.it/arca
www.slowfoodfoundation.com/ark

Solo i prodotti italiani a rischio estinzione sono al momento 461.
L’unico che so al momento si cerca di salvare anche in provincia di Rovigo è il Mais biancoperla.

Categories
cibo VeryBuono

Salsiccia DOP

In Italia si pensa che i nostri cibi più comuni appartengano anche alla tradizione culinaria mondiale, ma non è così.
Pensiamo alla semplice salsiccia se in US si chiama Italian sausage ci sarà una ragione!
Loro ne hanno ben due tipi:
sweet Italian sausage
hot Italian sausage
Ovviamente di Italian ha solo il nome fino a quando vorranno tenerlo.

Forse bisognava far diventare DOP alimenti di massa prima di quelli di nicchia:
salsicce, pizza, polenta, pane, pasta, salami, …

Ovvero magari invece di cercare di impostare il salame di XXXX al pepe azzurro (produzione 3 pezzi) era meglio inventarsi un salame italiano da esportare in tutto il mondo a loro uso e noi continuare a mangiare il salame di XXXX al pepe azzurro, senza farlo conoscere! 😉

Salsiccia DOP
Salsiccia DOP

Categories
cibo VeryBuono

Produrre più cibo per … poter sprecare più cibo

Produrre più cibo per sfamare più persone l’utopia.
Produrre più cibo per poter sprecare più cibo la realtà.
Nello studio congressuale FAO del 2011 Global food losses and food waste emerge

one-third of food produced for human consumption is lost or wasted globally, which amounts to about 1.3 billion tons per year.
We estimate that the per capita food waste by consumers in Europe and North-America is 95-115 kg/year, while this figure in Sub-Saharan Africa and South/Southeast Asia is only 6-11 kg/year

http://www.fao.org/docrep/014/mb060e/mb060e00.pdf

Categories
cibo

Amy’s nata da una famiglia americana che prepara cibo biologico raccogliendolo dall’orto per la figlia Amy

Amy’s in Italia è sconosciuta. In US è il leader di cibi pronti biologici.
Nata da una famiglia americana che prepara cibo biologico raccogliendolo dall’orto per la figlia Amy

Categories
cibo

Food markets (Rai 5) mi ha fatto riscoprire il fascino del mercato di #PortaPalazzo (Torino)

Ho abitato per anni vicino a Torino e per anni sono andato il sabato a Porta Palazzo, nei vicoli più nascosti, dove il mercato si trasforma in mercatino delle pulci.
Se mi avessero detto quali mercati italiani segnaleresti avrei sicuramente pensato a quello di Rialto (Venezia) o il mercato di Catania o di Palermo.
Ora, ripensandoci, Porta Palazzo non è certo da meno.
Food Markets, su Rai 5, presenterà i seguenti mercati: Barcellona – La Boqueria, Torino – Porta Palazzo, Lione – Croix Rousse, Budapest – Kozponti Vasarcsarnok, Vienna – Naschmarkt.

Porta Palazzo (Pòrta Pila), Torino
Porta Palazzo (Pòrta Pila), Torino