Alba, dopo Parma, è la seconda città creativa Unesco per il food italiana

Parma è la capitale Italia del food italiana, con un importante ruolo europeo (sede di EFSA European Food Safety Authority), città creativa UNESCO per il food. E’ sicuramente una delle città italiane dove si mangia meglio: una città dell’Emilia Romagna, patria del maiale, ma dove la cucina fu resa più raffinata dai francesi. A Parma hanno sede tra le principali aziende italiane del food: Barilla, Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano (la sede è Reggio Emilia), Italia Alimentari (Ibis, Montana), Mutti, Parmacotto, Emiliana Conserve (Star), … Ora anche Alba è città creativa Unesco per il food.
Conosciuta in tutto il mondo per il suo tartufo bianco.
In Piemonte ci sono nuovi “colossi” di una nuova visione di food: Slow Food Eataly.

Leave a Reply