Atlantia e avvio della revoca della concessione di Autostrade per l’Italia

Questo il comunicato stampa di Atlantia

PRECISAZIONE IN MERITO AD ANNUNCIATO AVVIO DELLA REVOCA DELLA CONCESSIONE DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA

Roma, 16 agosto 2018 – Atlantia S.p.A., in relazione a quanto annunciato in merito all’avvio di una procedura finalizzata alla revoca della concessione nella titolarità della controllata Autostrade per l’Italia, deve osservare che tale annuncio è stato effettuato in carenza di qualsiasi previa contestazione specifica alla concessionaria ed in assenza di accertamenti circa le effettive cause dell’accaduto.
Pur considerando che anche nell’ipotesi di revoca o decadenza della concessione – secondo le norme e procedure nella stessa disciplinate – spetta comunque alla concessionaria il riconoscimento del valore residuo della concessione, dedotte le eventuali penali se ed in quanto applicabili, le modalità di tale annuncio possono determinare riflessi per gli azionisti e gli obbligazionisti della Società.
Atlantia pertanto continuerà a supportare la controllata Autostrade per l’Italia nelle interlocuzioni con le Istituzioni in questa delicata fase avendo riguardo anche alla tutela dei propri azionisti ed obbligazionisti con una corretta e tempestiva informazione al mercato.

P.S. E’ interessante notare come un comunicato stampa così asciutto ed importante nei contenuti sia stato messo in un file pdf dal nome “comunicato stampa” senza nemmeno indicare almeno la società e generato dal file word Microsoft Word – 2018-08-16 Precisazione – ITA.docx con autore 00676608.

Atlantia And Subsidiaries ‘BBB+’ Rating On CreditWatch Negative Following Bridge Collapse In Genoa
Standard & Poor’s, in relazione al crollo del viadotto di Genova, ha posto in “negative watch” i rating di Atlantia, Autostrade per l’Italia e Aeroporti di Roma.

• On Aug. 14, 2018, an estimated 80-meter-long section of a 1,182-meter-long bridge in Genoa collapsed, causing casualties. The bridge is part of the A10 toll road operated by Italian toll road operator Autostrade per L’Italia (ASPI), which is 88% owned by Atlantia.
• The causes of the collapse are currently unknown and it is difficult to quantify the ramifications from an operational and financial perspective.
Legal proceedings or even termination of the single concession agreement are possible, if there is a failure by the operator to fulfil its
material obligations. Additional operational costs from emergency safety inspections or maintenance for assets of similar age or construction design could also emerge, putting pressure on ratios.
• We are placing our ‘BBB+’ ratings on Atlantia and its subsidiaries Aeroporti di Roma and ASPI on CreditWatch negative.
The CreditWatch reflects the risk that the causes of the Genoa bridge collapse could bring potential litigation actions to Atlantia, resulting in material legal fines for damages or even termination of the ASPI concession. The magnitude of operational and financial consequences remain uncertain as well as the timing and amount of any potential compensation payment in case of termination.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *