Sia nullo il voto che

Sia nullo il voto che contenga l’espressione di preferenza per un nominativo che non corrisponde a quello di nessuno dei candidati, costitendo siffatta erronea indicazione un palese segno di riconoscimento del voto (sez V, n 5742 del 2-9-2004 n 374 del 4-2-2004, n 2291 del 12-4-2001), salvo che, per il tipo di errore e per la collocazione del nominativo possa ritenersi che si tratti esclusivamente di un errore dell’elettore dovuto a ignoranza (Sez V, n 109 del 18-1-2006)

Leave a Reply