Facebook in Polesine

Nei media tradizionali vi sono realtà polesane interessanti presenti da anni.
Per quanto riguarda internet il discorso è differente.
L’aspetto web è ampliamente coperto anche dagli stessi referenti dei media tradizionali e da alcuni nuovi operatori.
Per quanto riguarda Facebook questa un’analisi del presente.

Da anni in Facebook c’è un gruppo che sta indicando la strada ai rodigini e non solo: Rovigo de ‘na volta.
5000 persone, in forte crescita, condividono materiale, discutono, contribuiscono a mostre e al crescere di un sapere collettivo.
In provincia, ogni città/paese sta cercando di seguire la stessa strada con
gruppi del tipo “sei di … se …“.
Ovviamente quello di Adria è oggi uno dei più numerosi.

Ma il tutto sembrava fermarsi qui, chi vive in una città ora in facebook potrà essere maggiormente coinvolto a parlare della sua città.
All’italiana l’interesse rimane confinato al proprio orticello.
Le ambizioni del gruppo facebook Polesine sono completamente diverse anche se al momento gli iscritti sono ancora pochi: appena sopra i tremila.
L’idea di fondo è cercare di far conoscere il Polesine ai polesani, agli immigrati polesani e ai non polesani potenziando, soprattutto attraverso le fotografie, le “perle” del polesine in un continuo confronto su quello che almeno i vicini di casa stanno facendo in merito.
Ovvero, visto che l’acqua rappresenta la maggiore perla polesana grazie a Po e Adige, con i relativi canali e non dimenticando il mare e soprattutto quella zona tra mare e terra unica, costituita dal delta del Po, bisogna almeno studiare le mosse intraprese dai ferraresi.
I gruppi facebook hanno la capacità di coinvolgere gli iscritti per la loro semplicità ma è difficile gestire le eccellenze emerse e la ciclicità delle argomentazioni.
Ovvero i nuovi iscritti faranno le stesse domande, vorranno sapere le stesse cose già emerse più e più volte in precedenza ma lo strumento rende quasi impossibile risposte del tipo: “ne abbiamo già parlato qui”.
Per cercare di ovviamere a questa lacuna ed evidenziare ancora di più le eccellenze emerse è nata una page collegata Delta POlesine che ha come unico scopo evidenziare il meglio di quanto emerso nel gruppo Polesine, nell’ottica di riuscire anche in un secondo tempo ad utilizzare il materiale.
Di respiro molto più locale è invece il gruppo Rovigo di Oggi che cerca di dare sfogo agli argomenti che Rovigo de ‘na volta non può dare da regolamento.

Ci tengo a sottolineare che queste iniziative facebook (Polesine, Delta POlesine, Rovigo di Oggi) sebbene nate da una idea mia vengono portate avanti dal contributo di tutti gli iscritti e che gli iscritti più attivi vengono quasi subito coinvolti al ruolo di amministratore. Ovvero queste iniziative non sono strumenti miei ma devono essere strumenti di polesani a disposizione di polesani e non.

Fabrizio Pivari.com

Leave a Reply