Il punto debole di Facebook sono sempre stati i bambini

Il punto debole di Facebook sono sempre stati i bambini. Ora ecco che arriva Messenger Kids.
Offre funzionalità simili a Messenger, ma il controllo dell’applicazione è totalmente affidato ai genitori. Non è richiesta la creazione di un account per i figli e non è presente nessun banner pubblicitario.
Però i bambini si abituano e quando potranno usarlo senza “l’aiuto” dei genitori difficilmente non gli piacerà 😉

Leave a Reply