Ogni tanto mi dimentico delle mie fotografie ma

Oggi tutti fotografiamo, moltissimi realizzano fantastici scatti.
E’ semplice. La messa a fuoco è automatica, le macchine fotografiche sono perfette e lo sono anche gli smartphone. Se si tiene premuto qualche secondo si realizza una mitragliata di scatti.
E poi spesso questo materiale viene dimenticato, se va bene salvato in un cloud privato.
Pochissime fotografie vengono rese pubbliche e anche quando diventano pubbliche, anche se selezionate, “solo le migliori” quasi mai sono descritte e classificate.
Se non vengono descritte e classificate con metodo ed utilizzando chiavi come pensate che i motori di ricerca le possano trovare e di conseguenza come pensate che altre persone, oltre la vostra schiera di amici le possano trovare?

Sono anni che classifico e descrivo le mie in Flickr ed ora in maps e tripadvisor oltre che nei miei siti e in Wikipedia, quando servono.
Spesso servono solo per un uso personale ma altre volte mi capita che vengano viste e selezionate per mostre, libri, articoli, …
Probabilmente spesso vengono prese ed utilizzate senza nemmeno chiederlo.

E’ appena stata utilizzata questa mia foto della Galleria dell’Accademia in questo articolo Free Admission Day in Museums

Leave a Reply