Pillole di futuro, pillole di passato o solo pillole?

Sono appena tornato dall’evento rodigino Pillole di Futuro.
Il marketing è grande!
Certo non si poteva chiamare pillole di futuro a/per Rovigo o pillole di passato o solo pillole.
Purtroppo non sono riuscito a sentire tutti gli interventi. Mi interessavano soprattutto quelli di Merlinox (non l’ho mai sentito parlare) e di Rudy Bandiera, che ho conosciuto personalmente questa sera, e di Marco Ziero, che non ho avuto mai modo di conoscere.
Ha iniziato Giorgio Soffiato. Stentavo a riconoscerlo rispetto al suo intervento precedente.
Sta passando alla old economy?
Ha citato ben due volte IBM! I ragazzi la conoscono ancora?
Gianmarco Altieri, web star rodigina, è rimasto immutato. La stessa fiducia incrollabile in internet, social, mobile, …
Poi c’è stato un intervento anomalo per Rovigo, veramente strepitoso. Relatore avanti con gli anni (avrà avuto la mia età ;). Mi ha salutato due volte, entrando ed uscendo, ma annebbiato non riuscivo a ricordarmelo.
Tornato a casa ho spulciato i relatori: Gigi Cogo!
I primi e più interessanti barcamp a cui partecipai furono i suoi a Venezia. Fu tra i primi a parlare dell’importanza di internet nella pubblica amministrazione.
Laura Bortoloni, unica donna, ha retto benissimo ed ha citato Munari!
Tutti i rodigini/polesani dovrebbero almeno leggere Le macchine della mia infanzia.

La mia pillola: internet è sempre più un’incredibile infrastruttura al servizio di. Alla stregua di luce, gas, fonia, media, …
Le vere cose di rilievo sono sempre più in altri settori old in ottica new: medicina, alimentazione, energia, …
Il mio suggerimento: trovatevi una nicchia, con pochi avversari, lavorate bene, con costanza e a costi competitivi. Non diventerete una web star ma il lavoro non mancherà mai! Oggi non mi sembra un risultato di poco conto 😉

2 Replies to “Pillole di futuro, pillole di passato o solo pillole?”

  1. avrà avuto la mia età 😉
    Te hai ancora il cervello sufficientemente elastico per ricordarti i volti!

    P.S. Anni fa feci il sito caccadicane.com Permetteva di segnalare con fotografie immaginate cosa. Non c’erano ancora gli smarphone. Dovrei rifarlo 😉

Leave a Reply