SEO: tutti ne parlano, pochi sanno di cosa stanno parlando

SEO (Search Engine Optimization) è probabilmente una delle parole più utilizzate e più abusate, detto in modo differente: tutti ne parlano, pochi sanno di cosa stanno parlando.
Il mio punto di vista in merito è strano, non mi considero un SEO, non sono uno che cerca ogni istante di capire come funziona Google e di fare in modo che il mio sito o il sito dei miei clienti “piaccia a Google il più possibile”.
Conosco i principi base soprattutto legati alla concezione anglosassone del testo e mi considero un SEO naturale, un SEO che come un contadino, coltivando il suo campo con cura, negli anni, riceverà i giusti frutti. Un contadino attento a macro tematiche come le coltivazioni bio (logiche, dinamiche, …).
Ovviamente, non tutte le aziende possono avere un tale approccio generazionale, molte hanno bisogno, sempre facendolo nel modo corretto, di accorciare i tempi, di non rimanere indietro rispetto ai diretti competitor.
In questo caso bisogna ricorrere ad una agenzia seo professionale, start-up o multinazionale cambia solo la complessità del sito azienda, non l’esigenza di affidarsi a professionisti. Una agenzia seo in grado di essere al passo, non solo con le evoluzioni quotidiane di Google ma anche con le evoluzioni dei nuovi motori di ricerca social e non social.

Ovvero, visto che sempre più utenti/clienti utilizzano internet soprattutto in mobilità e non tramite browser ma tramite app. E visto che le app più utilizzate sono soprattutto social, a secondo dei target: facebook, twitter e instagram.
Questi utenti speso non escono per far ricerche, ovvero utilizzano sempre meno Google e sempre più utilizzano i motori interni di ricerca.

Per questa ragione quando si sceglierà una agenzia SEO in grado di posizionare al meglio la nostra attività internet bisognerà operare una scelta oculata perché l’agenzia dovrà essere in grado di posizionare al meglio il nostro sito per le chiavi desiderate in Google ma si dovrà considerare anche i nuovi motori di ricerca social e la parte social della nostra azienda internet dovrà essere ben posizionata per le stesse chiavi nei relativi social. Non sarà più sufficiente avere social solo con tanti followers gonfiati.
Se poi il business della nostra azienda si rivolge anche ai mercati russo e cinese, la scelta della giusta agenzia seo dovrà essere ancora più oculata perché Yandex e Baidu sono fondamentali.
L’approccio a Yandex è relativamente semplice ma quello a Baidu è molto più delicato e richiede competenze significative.

Come sito di riferimento per informazioni nel ambito SEO suggerisco Moz.

Su internet si trovano molte aziende che si occupano di seo e visibilità online, ma pochissime hanno un “know-how” in ambito seo e posizionamento a livello internazionale. Ancora meno sono le agenzie seo internazionali le quali hanno un team di esperti madrelingua. Come per il sito Moz suggerisco, a livello di agenzia seo: ADS-All Digital Strategy, la quale ha uno staff internazionale madrelingua in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, russo, cinese, arabo.

Leave a Reply