Come scegliere uno shop online? Libri, profumi, vestiti, scarpe, vino, cibo, …

immagine online di fruttivendolo offline
immagine online di fruttivendolo offline
Oggi tutto si compra online.
Mi ricordo fino a qualche anno fa il terrore di pagare con carta di credito poi l’introduzione delle carte prepagate a scalare e paypal.
Mi ricordo che inizialmente venivano acquistati solamente beni che si conoscevano, che non erano deperibili, uguali per tutti come libri, profumi, vini, …
Solo successivamente si è passati a beni che bisognava sapere come stavano indosso come scarpe e vestiti, questo anche grazie al diritto di recesso.
Recentemente gli acquisti si sono spostati anche in un settore tabù per gli italiani: il cibo.
Le tre principali motivazioni per l’acquisto online sono:

  • comodità: la merce ti viene consegnata a casa e non c’è bisogno di andare a prenderla, fare le code per il parcheggio, fare le cose alla cassa, …
  • risparmio: si possono confrontare i prezzi grazie ai motori di ricerca dedicati e comprare dai venditori che offrono sugli stessi prodotti prezzi inferiori
  • trovare l’introvabile: sono un collezionista e voglio un pezzo che non riesco a trovare, sono un buongustaio e voglio un cibo che non riesco a trovare, sono …

Online c’è di tutto, eStore che vendono di tutto e venditori verticali, come se vi fossero i grossi centri commerciali e i piccoli rivenditori o produttori.
Librerie online, profumerie online, cantine online, pizzicagnoli online, drogherie online, giornalai online, fruttivendoli online, pennivendoli online, …
Come orientarsi?

Leave a Reply