Muoiono documenti e cartelle: viva documenti e cartelle!

Documenti e cartelle erano legati al file system, una utilissima "trovata" per il salvataggio locale.
Oggi con la virtualizzazione ed il cloud sono ancora indispensabili?
Alcune applicazioni cloud di rilievo come Google Docs (Google Drive) continuano in questa modalità altri procedono più in un ottica social o wiki.
Diciamo che sparisce il simbolino di cartella o quello di specifico di formato di file ma dietro niente cambia (è solo un problema di GUI) ed il concetto di raccoglitore/cartella continua a rimanere.

Cosa cambierà soprattutto a livello aziendale e dove saranno le criticità?
Al momento sembra che mediamente non sia più necessario realizzare bellissimi documenti ma condividere le informazioni, la creazione, la gestione.
In questo ambito i problemi principali saranno la creazione e la gestione di gruppi e di come, tramite questi gruppi o singolarmente si potrà accedere ai documenti.
Immaginate una normale persona in un'azienda non più piramidale ma che lavora per progetto che partecipa almeno a 10 – 20 progetti con ruoli differenti in ognuno dove dovrà poter accedere alla differente documentazioni in modo diverso, spesso a seconda di ogni documento. Inoltre il suo ruolo all'interno di ogni progetto potrebbe mutare velocemente nel tempo.
La gestione dei diversi privilegi di accesso ad ogni documento sarà un grosso problema per non parlare di possibili problemi di security di ogni documento.

In un tale contesto sarà quasi impossibile archiviare o cancellare e sarà sempre più importante sapere immediatamente dove trovare con problemi di big data interni.

Leave a Reply