fentanyl: di droga si muore e più di prima

Non si parla più di droghe, sembra normale provarle, si comprano dal tabaccaio ma questo non vuol dire che non si muoia più di droga anzi forse più di prima.

Oggi mi sono imbattuto nel fenomeno al momento nord americano fentanyl.

Oggi sarà il tema di Radio3 mondo. Riporto alcune righe di presentazione significative del problema

Nel 2017 ci sono state circa 72.000 morti per overdose negli Stati Uniti, un aumento notevole rispetto all’anno precedente, circa il 9,5%.  La maggior parte di queste morti dipende dall’abuso di oppioidie tra questi anche un analgesico cinquanta volte più potente dell’eroina e che spesso è letale: il fentanyl, un oppioide sintetico utilizzato in medicina per il trattamento del dolore cronico, specie nei malati terminali di cancro

L’epidemia di oppioidi, così viene chiamata, è talmente grave da aver contribuito in maniera determinante all’abbassamento dell’aspettativa di vita negli Stati Uniti per due anni di fila, nel 2015 e nel 2016: non succedeva dagli anni Sessanta.

L’epidemia è una crisi che interessa tutto il Nordamerica. Anche in Canada nel 2017 ci sono state 3987 morti per overdose da oppioidi, ben il 34% in più rispetto al 2016.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *