John Cage ed i suoi 4.33 minuti di silenzio!

Nel centenario della nascita di John Cage vi propongo il video di 4’33”
Da Wikipedia: 4’33” (pronunciato dall’autore Quattro, trentatré oppure Quattro minuti, trentatré secondi) è una composizione in tre movimenti del compositore sperimentale americano John Cage (1912–1992), composta nel 1952 per qualunque strumento musicale o ensemble; lo spartito dà istruzione all’esecutore di non suonare per tutta la durata del brano nei tre movimenti: il primo di 30 secondi, il secondo di 2 minuti e 23 secondi, il terzo di 1 minuto e 40 secondi; il totale dei secondi di silenzio, ossia 4 minuti e 33 secondi, dà il titolo all’opera. Nelle intenzioni dell’autore, la composizione si presume consistere dei suoni emessi dall’ambiente in cui viene eseguita, dando una idea dell’importanza dell’ambiente stesso, sebbene sia generalmente percepita come “quattro minuti e trentatré secondi di silenzio”.
4’33” è la composizione più famosa e controversa di Cage. Concepita attorno il 1947–1948, mentre il compositore stava lavorando alle sue sonate e interludi, essa è diventata per Cage l’epitome della sua idea di ciò che costituisce, o che può costituire, la musica. In un’intervista del 1982, come in molte altre occasioni, Cage ha affermato che 4’33” è stata la sua opera più importante.

Leave a Reply