Newsletter da feed e gli annunci pubblicitari (FeedBlitz)

Se avete un blog o un sito e volete dare servizi aggiuntivi ai vostri visitatori sicuramente un primo passo è fornire la possibilità di leggere i vostri post anche tramite email.

Questo storicamente vuol dire mettere in piedi una newsletter.

Per aiutare i blogger che non hanno possibilità di installare software o che non hanno le competenze per installarli sono nati servizi di newsletter web in grado di estrarre dal vostro feed i post più recenti e di inviarli via email ai sotoscrittori della vostra newsletter.

Forse uno dei primi servizi e sicuramente il più completo è FeedBlitz!

Servizio nato esclusivamente per fare questo (anche se oggi permette oltre a mandare email anche di utilizzare Twitter, Skype o AOL IM) inizia ad avere concorrenti come FeedBurner che nato per potenziare le possibilità del vostro feed ora permette anche la gestione di newsletter. Ricordiamo che FeedBurner è di Google e va a braccetto con Blogger.

Ieri FeedBlitz ha annunciato il clasico uovo di colombo!

In stile AdSense – AdWords permetterà di guadagnare dalla pubblicità nelle proprie newsletter o di comprare pubblicità nelle newsletter gestite tramite feed!

Ho provato subito ad iscrivermi per capire meglio come funziona ma sembrerebbe ancora legato alla tassazione americana.

Se fossi Google mi mangerei FeedBlitz da inglobare in FeedBurner con il meccanismo AdSense – AdWords o copierei al più presto l’idea!

Il blog di Google Italia

Probabilmente conoscete il blog ufficiale di Google Italia
http://googleitalia.blogspot.com/ (ovviamente usano Blogger).
Lo seguo costantemente con il mio feedreader anche se preferisco quelli US. I post IT spesso sono solo delle traduzioni.
Non è la prima volta che nei osservo cose del genere
<!–[if !vml]–><!–[endif]–>
e stufo ho postato il seguente commento

Fabrizio Pivari ha detto…
Forse sarebbe meglio non fare copia ed incolla da Word.
Ed usare un tool gratuito internet che mi pare si chiami docs.google.com?
Spero non venga cancellato e spero si segua il suggerimento 😉

SLcamp a Firenze il 27 ottobre (Fortezza da Basso)

SLcamp Firenze

In tanti andrete a Firenze ad assistere al Festival delle Creatività in Fortezza da Basso.
Pochi sanno però che all’interno del Festival delle Creatività sabato 27 a partire dalle ore 14.30 vi sarà SLcamp, il primo BarCamp completamente dedicato a Second Life.

Si tratta di un momento unico per conoscere i guru italiani, per sentire i loro interventi, per dire la propria partecipando attivamente nello stile barcamp.
Un momento di conoscenza e di condivisione del sapere.

L’iscrizione è sempre possibile tramite il wiki
http://www.barcamp.org/SecondLifeCampItaly
Se non riuscite ad autoiscrivervi inviate un’email a
info (at) slcamp.info

Al momento questi sono gli interventi introdotti
Fabrizio Pivari Il nuovo marketing e la nuova comunicazione
David Orban L’evoluzione degli oggetti
Antonio Bonanno Metaverse Republic: un sistema legale per Second Life
Natascia Edera Second Life: Scatole Cinesi
Andrea T SL per l’Università, il caso UNITO
J.Simone Riccardi From RL-Architecture to SL-Architecture
Davide Borra Ho bisogno di bellezza! Fotorealismo in SL
Michele Carannante un network di web tv in SL

In Palazzina Lorenese saranno a disposizione le stanze I e L con connessione wi-fi.
Probabilmente vi sarà un aperitivo.
Si cercherà di trasmettere l’evento in Second Life.
La troupe di eVillage riprenderà le fasi più importanti dell’evento.

Noi abbiamo fatto il possibile e quasi l’impossibile.
Ora manchi solo tu!

Il blog ufficiale di SLcamp è
http://www.slcamp.info/

Skype e MySpace

Vi è stato un importante accordo tra Skype e MySpace.
Da novembre, i 110 milione di utenti attivi di MySpace potranno fare chiamate gratuite utilizzando Skype nell’IM di MySpace: MySpaceIM!

E’ la prima volta che Skype concede che la propria tecnologia possa essere integrata in un’applicazione terze parti.

Sicuramente un segnale molto importante.

CIAO: le pubblicità trash non sono solo un fenomeno quotidiano!

Pensavo che il trash nelle pubblicità fosse soprattutto un fenomeno contemporaneo di cui la punta dell’iceberg in Italia è rappresentato dal famoso scoiattolo che ora sembra che spenga l’incendio soffiando con la bocca!

Poi oggi mi è capitato di vedere la pubblicità del CIAO della Piaggio originale degli anni ottanta!

Protagonista un CIAO a mo’ di robot futuribile ed il messaggio:
“CIAO FA MIRACOLI” perché trasforma l’acqua in aranciata!
Bel messaggio negli anni 80 per i ragazzi!
Come dire CIAO meglio di Gesù visto che i ragazzi non bevono vino (o non dovrebbero)!

La via ideale

Girando per Rovigo ho trovato la via ideale del centro storico, la perfezione a cui tutte le altre vie dovrebbero tendere per la cura quasi maniacale dell’arredo urbano.

Il nome della via non lo conosco. Si tratta di quella vietta che costeggia le poste centrali.

Vi mostro i dettagli e la cura dei particolari dell’arredo urbano scelto:

l’illuminazione


pavimentazione in porfido grande

canalette di deflusso in pietra

marciapiede in pietre larghe

paletti a protezione dei pedoni

Ed ora il tocco di classe finale: strisce pedonali in pietra bianca (marmo?) martellata (antiscivolo)

Filmati in Google Earth: flash e geotagging?

Ho letto in un post nel blog ufficiale di Google che ora si possono vedere filmati YouTube in Google Earth.
Da sempre si possono vedere in Google Maps!
Non fate però l’errore di considerare questo annuncio una notiziola.

Se non sbaglio i filmati YouTube richiedono Flash.
Questo dovrebbe voler dire che Flash è stato introdotto in Google Earth.
Cavolo!

Non so da quanto tempo continuo a dire che uno dei limiti di Second Life è di non avere il supporto Flash!
Di non poter introdurre filmati YouTube, slide SlideShare, …
Si parlava di uno sviluppo di Google Earth in direzione metaverso e questa, se l’ho interpretata bene, è una validissima notizia.

Altro punto. Una delle cose più importanti nell’ambito della fotografia è il geotagging.
Macchine fografiche con gps possono creare album fografici che tramite Picasa vengono visualizzati su una mappa.
Estendendo il concetto si arriverà a cineprese con gps che creeranno filmati YouTube geotaggati!