Telepass vs Vignette

Ho scoperto che ora esiste un Telepass europeo che si può utilizzare oltre che in Italia anche in Francia, Spagna e Portogallo.
Dall’altra parte dell’Europa c’è una diversa filosofia: che sappia io c’è sicuramente in Svizzera, Austria, Slovenia e Bulgaria (vignette fisica da applicare al parabrezza), Ungheria e Romania (vignette virtuale).
In Bulgaria la vignette serve anche per strade statali quindi è quasi equivalente ad una tassa di proprietà ed equivale al nostro bollo auto.

La differenza sostanziale tra telepass e vignette non è certo per come si paga o per come si applica ma è la differenza tra pedaggio a tratta e pedaggio a forfait temporale (settimana, mese, anno).

P.S. Telepass è un marchio registrato di proprietà di Atlantia

Atlantia: consiglio di amministrazione e conferma virata

Oggi il consiglio di amministrazione di Atlantia ed il relativo comunicato stampa con una forte virata nei modi nella crisis management

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE: CORDOGLIO PER LE FAMIGLIE DELLE VITTIME E ILLUSTRAZIONE DEL PIANO PER GENOVA

Roma, 22 agosto 2018 – Il Consiglio di Amministrazione di Atlantia si è riunito oggi in via straordinaria, a seguito del drammatico evento di Genova del 14 agosto scorso.
Il Consiglio ed il Collegio Sindacale hanno espresso un sentito cordoglio e vicinanza alle famiglie colpite e all’intera comunità di Genova ed osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime.
L’Amministratore Delegato ha riferito al Consiglio di Atlantia degli esiti della riunione e dell’attività svolta dal Consiglio di Amministrazione di Autostrade per l’Italia, tenutosi ieri, riassumendo altresì le iniziative avviate da quest’ultima a favore delle famiglie e del territorio. In particolare, ha informato il Consiglio sul piano immediato di supporto alla città di Genova, posto in essere dalla controllata e già operativo, e sui numerosi incontri con le Istituzioni avvenuti fin dalle prime ore. Ha inoltre illustrato il piano di interventi, adottato nelle more dell’accertamento delle cause dell’evento, tanto a favore delle famiglie delle vittime quanto di quelle costrette a trasferirsi dalle loro abitazioni, nonché il piano di ricostruzione del ponte crollato e il piano di viabilità alternativa nella città di Genova.
Tali misure trovano il pieno supporto da parte di Atlantia.
Il Consiglio di Amministrazione di Atlantia ha inoltre ricevuto dal Comitato Controllo Rischi e Corporate Governance e dal Collegio Sindacale un’informativa sulle attività dagli stessi avviate in merito all’evento.
In relazione alla lettera di contestazione formulata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nei confronti di Autostrade per l’Italia, il Consiglio di Atlantia ha avviato le verifiche relative all’impatto di tale missiva in merito agli strumenti finanziari del
Gruppo
. Il Consiglio ha altresì avviato la valutazione degli effetti delle continue esternazioni e della diffusione di notizie sulla Società, avendo riguardo al suo status di società quotata, con l’obiettivo di tutelare al meglio il mercato e i risparmiatori.
Le società del Gruppo Atlantia continueranno a profondere il massimo impegno ed a collaborare fattivamente con le Istituzioni tutte per il superamento dell’emergenza.

Atlantia: Aggiornamenti in relazione all’evento del Viadotto Polcevera

Oggi 20 agosto 2018 Atlantia ha pubblicato il seguente comunicato stampa ufficiale:

Aggiornamenti in relazione all’evento del Viadotto Polcevera

Roma, 20 agosto 2018 – In relazione al crollo di una sezione del Viadotto Polcevera sull’autostrada A10, si informa che i Consigli di Amministrazione di Autostrade per l’Italia S.p.A. e Atlantia S.p.A. in merito al tragico evento occorso si terranno, rispettivamente, in data 21 e 22 agosto 2018, entrambi alle ore 11.
Essendo il Gruppo intero costantemente e profondamente vicino al dolore di chi è stato colpito dalla tragedia, si informa che è in corso una costante collaborazione con le istituzioni locali per affrontare i disagi causati dal crollo, attraverso la messa in opera delle iniziative già intraprese a favore delle famiglie e del territorio colpito – annunciate in occasione della conferenza stampa tenuta a Genova dal Presidente Fabio Cerchiai e dall’Amministratore Delegato Giovanni Castellucci in data 18 agosto -, che saranno oggetto di una approfondita ricognizione in occasione dei citati Consigli di Amministrazione.
Si informa inoltre che, in data odierna è stata consegnata brevi manu ad Autostrade per l’Italia – presso gli Uffici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (“MIT”) – copia della lettera di contestazione, datata in uscita 16 agosto 2018, di cui al comunicato odierno da parte di Autostrade per l’Italia delle ore 10.58, i cui contenuti sono stati peraltro già anticipati dalla stampa nei giorni scorsi, allegata integralmente al presente comunicato.
Le Società, per quanto di rispettiva competenza, informeranno prontamente il mercato a valle della conclusione dei lavori consiliari.

Interessante notare come il titolo di questo pdf, un documento così delicato sia:
Microsoft Word – 2015-02-25 Risultati Tender Offer su Bond Atlantia – ITA.docx
e l’utente W&C Users

ovvero per creare questo documento si è preso un vecchio file word (docx) e lo si è modificato dimenticandosi di cambiare le proprietà del documento (titolo e utente)!

Atlantia e avvio della revoca della concessione di Autostrade per l’Italia

Questo il comunicato stampa di Atlantia

PRECISAZIONE IN MERITO AD ANNUNCIATO AVVIO DELLA REVOCA DELLA CONCESSIONE DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA

Roma, 16 agosto 2018 – Atlantia S.p.A., in relazione a quanto annunciato in merito all’avvio di una procedura finalizzata alla revoca della concessione nella titolarità della controllata Autostrade per l’Italia, deve osservare che tale annuncio è stato effettuato in carenza di qualsiasi previa contestazione specifica alla concessionaria ed in assenza di accertamenti circa le effettive cause dell’accaduto.
Pur considerando che anche nell’ipotesi di revoca o decadenza della concessione – secondo le norme e procedure nella stessa disciplinate – spetta comunque alla concessionaria il riconoscimento del valore residuo della concessione, dedotte le eventuali penali se ed in quanto applicabili, le modalità di tale annuncio possono determinare riflessi per gli azionisti e gli obbligazionisti della Società.
Atlantia pertanto continuerà a supportare la controllata Autostrade per l’Italia nelle interlocuzioni con le Istituzioni in questa delicata fase avendo riguardo anche alla tutela dei propri azionisti ed obbligazionisti con una corretta e tempestiva informazione al mercato.

P.S. E’ interessante notare come un comunicato stampa così asciutto ed importante nei contenuti sia stato messo in un file pdf dal nome “comunicato stampa” senza nemmeno indicare almeno la società e generato dal file word Microsoft Word – 2018-08-16 Precisazione – ITA.docx con autore 00676608.

Atlantia And Subsidiaries ‘BBB+’ Rating On CreditWatch Negative Following Bridge Collapse In Genoa
Standard & Poor’s, in relazione al crollo del viadotto di Genova, ha posto in “negative watch” i rating di Atlantia, Autostrade per l’Italia e Aeroporti di Roma.

• On Aug. 14, 2018, an estimated 80-meter-long section of a 1,182-meter-long bridge in Genoa collapsed, causing casualties. The bridge is part of the A10 toll road operated by Italian toll road operator Autostrade per L’Italia (ASPI), which is 88% owned by Atlantia.
• The causes of the collapse are currently unknown and it is difficult to quantify the ramifications from an operational and financial perspective.
Legal proceedings or even termination of the single concession agreement are possible, if there is a failure by the operator to fulfil its
material obligations. Additional operational costs from emergency safety inspections or maintenance for assets of similar age or construction design could also emerge, putting pressure on ratios.
• We are placing our ‘BBB+’ ratings on Atlantia and its subsidiaries Aeroporti di Roma and ASPI on CreditWatch negative.
The CreditWatch reflects the risk that the causes of the Genoa bridge collapse could bring potential litigation actions to Atlantia, resulting in material legal fines for damages or even termination of the ASPI concession. The magnitude of operational and financial consequences remain uncertain as well as the timing and amount of any potential compensation payment in case of termination.

Atlantia ha come missione lo sviluppo di iniziative di crescita e finanziarie nel settore delle infrastrutture

Non ho le competenze per giudicare la tragedia di Genova anche se una volta si diceva raschiare il fondo del barile ed in internet è semplice trovare considerazioni di questo tipo

  • la rete autostradale è rimasta pressoché la stessa
  • i ricavi sono più che raddoppiati
  • gli interventi di manutenzione sono diminuiti (sembra di oltre il 40%)

La miniera d’oro potrebbe però diventare una pietra al collo perché le domande che tutti si pongono sono:

Chi risarcirà i numerosi morti?
Chi risarcirà i danni provocati ad una regione attraversata da una delle principali vie di comunicazione europee ora interrotta?

I titoli in borsa di tutte le società operanti nel settore autostrade oggi sono in caduta libera.

A me interessa esaminare la comunicazione e soprattutto la comunicazione di crisi (crisis management).

Sono appena andato a vedere il sito della principale: Atlantia.
Come riportato nell’immagine la comunicazione aziendale non è cambiata e questo ancora il loro motto

Atlantia ha come missione lo sviluppo di iniziative di crescita e finanziarie nel settore delle infrastrutture