Sono Nudo e Mi Sono Nascosto

Ho udito la tua voce nel giardino: ho avuto paura, perché sono nudo, e mi sono nascosto.
Chi ti ha fatto sapere che sei nudo? Hai forse mangiato dell’albero di cui ti avevo comandato di non mangiare?
La donna che tu mi hai posto accanto mi ha dato dell’albero e io ne ho mangiato.
Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato.

Il Serpente

Poiché hai fatto questo, maledetto tu fra tutto il bestiame e fra tutti gli animali selvatici! Sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai per tutti i giorni della tua vita. Io porrò inimicizia fra te e la donna, fra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno.