Il video musicale di Max Nardari

Penso di aver sentito già almeno una decina di volte il brano Fragile di Max Nardari. Alcune ad occhi chiusi per apprezzare meglio la melodia.

Queste alcune mie considerazioni personali non certo da esperto musicale e nemmeno di video.
Il video è veramente ben curato e di elevata qualità grafica (quasi realistica come spesso tipico dei recenti videogiochi). In una ambientazione alla Blade Runner ma molto ospedaliera, con l’esercito, con le inquietanti mascherine ed i messaggi terroristici stay home save lives.
Il crescendo musicale sembra dare una speranza (HOPE), mongolfiere colorate nel cielo, il manifesto stay home save lives si strappa, il pipistrello nero muore, la natura rinasce, le mascherine e i guanti cascano, ma la musica torna riflessiva.

Il finale è con l’amaro in bocca, non ritorna il sorriso. Ho percepito come fievole il messaggio di speranza. Per quanto apprezzi video e musica in questo momento ho bisogno di altro anche di una semplice musica di evasione, devo archiviare il periodo e vivere l’estate come quella precedente. Lo devo fare per la mia famiglia e per tutti quelli che vogliono ripartire.