Omaha Poker: Le Varianti Del Poker

Il poker è da sempre un gioco d’azzardo praticato anche tra amici: ritrovarsi per un pokerino era pratica abituale.
Poi è arrivato il Texas hold ’em ed il Poker è stato trasformato in evento mediatico/sport.
Tornei in tutto il mondo, trasmissioni televisive, interviste agli sportivi, professionismo, premi da capogiro e molto altro per stimolare una partecipazione diretta tramite portali dedicati al Texas hold ’em.
E pensare che pochi anni fa in una seratina di poker magari si faceva qualche giro di buio o di poker americano ma nessuno aveva mai sentito parlare di Texas hold ’em.
Oggi sembra esistere solo il Texas hold ’em ma non è così. Esistono delle varianti ancora da noi poco conosciute come il Seven Card Stud poker, l’HORSE poker, il Razz poker e l’omaha poker.
Perché ha trionfato la variante Texas e le altre stanno al palo?
Forse la variante che sembra stia recuperando terreno è proprio l’Omaha. Semplice ed immediato come il Texas ma con 4 carte coperte e 5 carte comuni smazzate in tre successioni.

Poker Online

Il Poker Online è la nuova mucca internet da mungere. Nel mio piccolo ho tre clienti per la diffusione professionale di comunicati stampa e a giorni se ne dovrebbe aggiungere un quarto.
Nonostante conoscessi bene il fenomeno sono rimasto colpito dalla prima pagina di Il Sole 24 Ore di giovedì 17 settembre 2009.
Un articolo dal sovratitolo L’ex trader ora giocatore simbolo di un boom e titolo Io, da ingegnere della finanza a mago del poker online.
Questa la storia di tale Alessandro Pastura che dice di guadagnare da questa nuova attività 10 mila euro mensili facendo 100 tornei giorno.
A parte la pubblicità velatissima al Poker Online e al nuove mestiere del mago del poker online il giro d’affari è veramente significativo:
2 miliardi all’anno, oltre 5 milioni al giorno!