quello che è stolto per il mondo, Dio lo ha scelto per confondere i sapienti

non ci sono tra voi molti sapienti dal punto di vista umano, né molti potenti, né molti nobili.
Ma quello che è stolto per il mondo, Dio lo ha scelto per confondere i sapienti; quello che è debole per il mondo, Dio lo ha scelto per confondere i forti; quello che è ignobile e disprezzato per il mondo, quello che è nulla, Dio lo ha scelto per ridurre al nulla le cose che sono, perché nessuno possa vantarsi di fronte a Dio.

Dalla prima lettera di San Paolo apostolo ai Corinzi, seconda lettura nella celebrazione di beatificazione di Maria Bolognesi, Rovigo, piazza XX settembre, 7 settembre 2013.
libretto della beatificazione di Maria Bolognesi

A ciascuno è data una manifestazione particolare dello Spirito per il bene comune

A ciascuno è data una manifestazione particolare dello Spirito per il bene comune: … il linguaggio di sapienza; … il linguaggio di conoscenza; … la fede; … il dono delle guarigioni; … il potere dei miracoli; … il dono della profezia; … il dono di discernere gli spiriti; … la varietà delle lingue; … l’interpretazione delle lingue.
Ma tutte queste cose le opera l’unico e medesimo Spirito, distribuendole a ciascuno come vuole.