Tecnologia = la paura del silenzio, della solitudine e dell’IO

Pensavo che contemporaneità e tecnologia avessero come scopo primario l’occultamento de la morte.
Ma non è solo quello.
Soprattutto la tecnologia sta distruggendo il silenzio, l’ozio, la solitudine, … quei momenti fondamentali dove prima si rimaneva soli con il proprio IO, si cercava di capirlo per uscire rafforzati e poter vivere veramente con gli altri.
Distruggendo questa ricerca interiore si è sempre più soli.

Leave a Reply