Ferrara vs Ravenna: Ariosto vs Dante

Con amici questo ponte siamo andati prima a Ferrara e dopo a Ravenna.
A Ferrara volevamo fare una passeggiata sulle mura, poi ha piovuto ed abbiamo fatto una passeggiata per la città. Non siamo riusciti a visitare nessuna delle delizie Estensi patrimonio UNESCO. Volevo mostrare a Palazzo Schifanoia il salone dei mesi, era chiuso. Volevo mostrare la sala del tesoro a Palazzo Costabili (Museo Archeologico Nazionale di Ferrara), forse siamo arrivati tardi ed era chiuso. In ogni caso non c’era molto gente in giro e la percezione degli amici romani è stata di una bella città ma di una città come altre, senza “vere eccellenze“.
Il giorno dopo siamo andati a Ravenna. Coda di un’ora per vedere il mausoleo di Galla Placidia. Sono rimasti abbagliati. Coda di 20 minuti per vedere la tomba di Dante. Delusione ma andava fatto.
A Ferrara eravamo passati davanti alla biblioteca Ariostea, non l’abbiamo nemmeno considerata, penso pochissimi sappiano della presenza della tomba di Ariosto, si è laureato Paracelso, è una delizia estense, …

Perché Ferrara è un patrimonio UNESCO di serie B rispetto a Ravenna per il turismo nazionale ed internazionale?
Sicuramente la posizione di Ravenna sulla costa adriatica dove vanno milioni di turisti …, sicuramente i mosaici unici rispetto agli affreschi … e realizzati quasi 1000 anni prima, sicuramente …

Non dimentichiamo la percezione delle persone. I miei amici di Roma l’hanno percepita di serie B e la presenza di pochi turisti equivale alla percezione dei ristoranti con poche persone, può essere il miglior ristorante al mondo ma se ci sono poche persone …

Leave a Reply