Per una volta, magari in una città che pensate di conoscere benissimo, provate questa forma di turismo controtendenza, di turismo ritorno al passato.
Buttate via le guide e camminate per le strade fotografando tutti i monumenti, tutte le lapidi, tutte le targhe, fidandovi del fatto che se nella città hanno voluto rendere omaggio sicuramente si tratta di persona o evento significativo per la città.
Se vi avanza tempo fate la stessa cosa nel cimitero.

Tornate a casa e cercate in internet le persone e gli eventi, immediatamente vi si aprirà una prospettiva diversa sul luogo visitato, una finestra importante sulla storia locale, sull’arte locale e spesso nazionale e internazionale.
Scoprirete che città che sembrerebbero non aver niente, spesso per monumenti hanno invitato importanti artisti nazionali o internazionali che hanno lasciato un segno indelebile in monumenti davanti a cui spesso si passa veloci.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *