Pizza Patrimonio Mondiale dell’umanità UNESCO? Tutti d’accordo ma il mondo ci prende per i fondelli

La Pizza Patrimonio Mondiale dell’umanità UNESCO, a deciderlo la Commissione nazionale italiana per l’Unesco, accogliendo la proposta del Ministero dell’Agricoltura e con il sostegno dei ministeri degli Esteri, dell’Università, dell’Ambiente e dell’Economia. Scelta perché rappresenta l’Italia in tutto il mondo, l’arte dei pizzaiuoli napoletani sarà l’unica candidatura italiana presentata nella Lista dell’Unesco.
Ma se fino a ieri eravamo tutti ad applaudire il video Italy the Extraordinary Commonplace
io scrivevo basterebbe essere ordinari!

Io propongo patrimonio UNESCO la pizza, l’espresso, il latin lover, il suonatore di mandolino, il gesticolare e lo scomparso sorriso italiano.
Stranamente all’estero ci prendono per i fondelli.
I soldi sul piatto sono tanti, ci si è svegliati troppo tardi, ci sono già altri interessati a raccoglierli.
GIZMODO

Leave a Reply