Il Carnevale di Luca Bassanese: Amati (porca mediocrità)

Lo scorso carnevale Luca Bassanese con La Compagnia del Carnevale ci aveva stupito e coinvolto con OLA OLA OLA (tu sei Superman, tu hai venduto Peter Pan).
Anche quest’anno ha una sorpresa: il nuovo videoclip della canzone Porca Mediocrità (Amati).
La canzone sarà colonna sonora al Carnevale di Viareggio 2016 per il carro di Gilbert Lebigre e Corinne Roger a cui da anche il titolo.

AMATI!

Il mercato cinese interesserà ai nostri produttori vitivinicoli? Veloce esame internet sul Franciacorta

Per verificare in internet quanto effettivamente il mercato cinese interesserà ai nostri produttori vitivinicoli bisogna analizzare Baidu.
Baidu è un motore di ricerca/portale anomalo. Non solo i siti meglio se sono in cinese, ma devono avere anche domini indicizzati. Ovvero anche avendo un proprio sito in cinese non è detto che diventi visibile da Baidu.

Proviamo a cercare Franciacorta e prendere il primo risultato
http://www.360doc.com/content/12/0913/02/9511512_235823622.shtml
Con il traduttore google cerco di capire il senso e riportarvelo:
Tutti amano lo Champagne ma tessono le lodi anche del Prosecco. In Italia è molto utilizzato come aperitivo. Rispetto allo Champagne risulta più morbido e più fresco.
Il Prosecco è spesso chiamato Champagne d’Italia anche se erroneo per l’utilizzo di differenti uve e lavorazione.
Il vero Champagne d’Italia è il Franciacorta

Ripeto: al primo posto cercando Franciacorta trovo un interessante articolo che poi parla anche di Franciacorta.
Ho sfogliato anche i successivi risultati e l’approccio è simile.

La Barbie con i fianconi, il Lego in carrozzella, …, mancano solo i VECCHI

Non si potrà più dire ad una ragazza sembri una Barbie perché potrebbe risponderti: quale? quella con i fianconi? quella bassa? …
Anche per l’omino Lego è disponibile la carrozzella.
Niente è più un tabù?
Solo la vecchiaia, se preferite chiamarla terza età o l’età dei diversamente giovani o …, e soprattutto la MORTE.

P.S. VECCHIO per me non è offensivo ma è un termine da sempre utilizzato e solo in questi ultimi anni in senso negativo, preferisco un vecchio saggio che un diversamente giovane che va a giocare a calcetto, preferisco un vecchio anche un po’ logorroico rispetto ad un giovanile a tutti i costi.

Ciambelline (Bagels) Arcobaleno

Queste ciambelline (bagels) arcobaleno sono meravigliose, anche l’occhio vuole la sua parte.
Non sono interessato ad assaggiarle.

Brooklynites are losing their minds over this spectacular rainbow bagel.

Posted by INSIDER food on Tuesday, February 2, 2016

Per Carnevale vestire da ricchi è educativo, vestire da poveri è un insulto

Il titolo è una provocazione ma riflettiamoci assieme. Ovviamente non condivido i vestiti da piccolo profugo (per la precisione Giovane profugo della Seconda Guerra Mondiale) messi in commercio per Carnevale ma è da sempre che vestiamo i nostri figli da principi e principesse, magari anche con diademi e monili.
Ne consegue che vestire da ricchi è fortemente educativo mentre vestire da poveri è un insulto.

Inizia a venirmi qualche dubbio. Ringrazio il consumismo e la pubblicità.

A Dio piacendo

Oggi ho risentito dire dopo anni a Dio piacendo.
Una volta esistevano tantissimi modi di dire quotidiani, intercalari, legati a Dio oggi spariti completamente:
a Dio piacendo, andarsene con Dio, che Dio ce la mandi buona!, che Dio la manda, com’è vero Dio!, come Dio vuole (come Dio volle), Dio lo volesse! (dio non voglia!), Dio sa come, Dio sa quando, Dio sa se …!, Dio solo sa (lo sa Dio), essere un senza Dio, essere visitati da Dio, fatto come Dio comanda, mandato da Dio, non essere né di Dio né del Diavolo, presentarsi a Dio, raccomandarsi a Dio, se Dio vuole!.

In altre lingue cristiane o cattoliche non era molto diverso:
God willing
¡si Dios quiera
Dieu voulant

Per non parlare dell’arabo dove viene costantemente ripetuto Inshallah, o Insha’Allah
إرادة الله

Per l’ebraico con il traduttore ho trovato אִם יְרצֵה הַשֵׁם
ma non so la traduzione è corretta e quanto effettivamente venga utilizzato.