Ti sei mai fatto questa domanda? Magari stai proprio pensando di contattarne uno adesso perché prima d’ora ti è mancato il tempo, oppure le circostanze evidentemente erano tranquille, tutto andava per il meglio e l’intervento di un Avvocato, un vero e proprio professionista del foro, era propriamente inutile.

Adesso invece ci stai pensando e ti stai chiedendo quali caratteristiche dovrebbe avere un Avvocato che possa soddisfare appieno le tue esigenze personali, intendo le caratteristiche intrinseche del professionista, piuttosto che le competenze tecnico giuridiche utili per presenziare la tua causa.

Se anche tu hai pensato almeno una volta a questa domanda, allora ti sarai chiesto come dovrebbe essere l’Avvocato che deve stare al tuo fianco e probabilmente, come me, avrai “sentenziato” che sicuramente la risposta è indubbiamente difficile da trovare.

Devo cercare un buon Avvocato, oppure uno di successo?

Pensandoci bene, potenzialmente un buon Avvocato dovrebbe anche essere di successo, tuttavia riflettendoci ancora un po’, probabilmente, così come accade anche in altri settori, forse non sempre i buoni professionisti hanno successo e di contro chi ha successo potrebbe essere lontano dal considerarsi veramente al top nello svolgimento della sua attività.

Immaginiamo per un istante cosa si potrebbe trovare sul “mercato”, un Avvocato che deve “vendere” la sua immagine per attirare nuovi clienti, che sappia costruire relazioni, parlare con il pubblico, influenzare e motivare, che probabilmente ha passato gran parte delle sue ore libere a migliorare le sue competenze di marketing e networking… queste sono comunque competenze che possono essere anche inutili, in quanto ciò che necessita è un professionista che costruisce linee di difesa e/o tattiche tecnico giuridiche da portare in aula…

Allora vediamo quale figura mi potrebbe servire al meglio, forse uno tra gli Avvocati in circolazione che ha una gran dote di comunicazione, sia verbale che scritta, considerato la “miriade di cartaccia che dovrà riempire”, magari dovrà anche possedere una spiccata intelligenza e di certo doti e competenze di analisi e difesa.

Probabilmente se fosse anche specializzato e soprattutto appassionato della materia in cui opera, allora dovrebbe riuscire a seguirmi meglio di altri e senza dubbio l’impegno che impiega nella sua attività dovrebbe essere per me una buon elemento da analizzare sulla “cartina tornasole”.

Unitamente a quanto riportato sopra, lo vorrei con una grande dote empatica, ovvero che sia in grado di comprendere le esigenze ed i miei obiettivi, così da poter elaborare un piano di azione che sia raggiungibile.

Dopo tutte queste qualità elencate, sarà veramente in grado di essere all’altezza della situazione che si presenterà?

Certamente dopo queste dovute riflessioni, si può ipotizzare che la risposta alla domanda iniziale si può definire semplicemente in una frase banale, ovvero che l’Avvocato che ci aspettiamo, deve avere molto di più di ovvie qualità basate sulla legge e sul marketing per riuscire a presenziare dignitosamente davanti ad una giuria.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *