SPUMANTI: Si stanno sgretolando i vecchi schemi su come si bevono i vini?

SPUMANTI: Si stanno realmente sgretolando i vecchi schemi su come si bevono i vini?

Si stanno sgretolando i vecchi schemi secondo i quali con la carne si bevono i rossi, con il pesce i bianchi e con il dessert le bollicine
Oggi per fortuna ciascuno fa gli abbinamenti che meglio gli si addicono.

spritz prosecco Aperol E perché non dire che il successo degli SPUMANTI, che fanno la SPUMA e non le BOLLICINE (se si fosse francesi farebbero PERLE con un magnifico PERLAGE) è soprattutto dovuto all’aperitivo e nello specifico allo SPRITZ?
Più lo spritz si imposterà all’estero e più sarà necessario aumentare la produzione di spumanti che non possono essere champagne.
Di spritz non se ne beve uno ma vari.
Lo spritz è giovane.
Lo spritz non è spumante ma PROSECCO.

Internet: il passato è sempre presente, non dimentica

una Macchia Nera era qualcosa indelebile

In internet, il passato è sempre presente, internet non dimentica, gli errori sono eterni.
Questo è il problema più grosso di internet e di ogni pubblicazione internet anche in buona fede.
Se scrivo qualcosa su una persona, se pubblico un’immagine che la riguarda o un video anche se oggi è la pura verità ed è giusto che sia così tra cinque anni magari non ha più senso ma niente viene cancellato.
Immaginiamo anche una persona condannata che paga la sua pena nel mondo reale è giusto che abbia una seconda possibilità, nel mondo internet sarebbe giusto ugualmente ma cercando su quella persona si troveranno soprattutto informazioni di prima che abbia pagato la pena.
Pensiamo ad un ragazzo che giovanissimo abbia partecipato a sexting mandando immagini o video compromettenti.
A distanza di 5 anni, 10 anni, quelle immagini potrebbero continuare a “bollarlo”.
Sentite questa storia raccontata su Radio3 a 3 soldi nel programma Dove ho sbagliato di Davide Tosco.

Non pensate che la soluzione siano messaggi privati o a tempo!

Vi ricordate quando da ragazzi si diceva qualcosa ad un amico con la mitica frase mi raccomando, non dirlo a nessuno!

Maglia nera per i tumori infantili e non solo

Il comunicato ANSA di oggi è tremendo.
Siamo una nazione inquinata, da una parte la fortuna di una pianura padana protetta dalle intemperie si è trasformata in una serra satura di gas di scarico, dall’altra siamo stati così furbi da seppellire a casa nostra rifiuti tossici ed oggi iniziamo a raccogliere per quanto avevo seminato.
Mi ricordo che quando soffrivo di allergie imputavo il tutto all’inquinamento e restavo stupito di quanti bambini allergici ci fossero, poi è ho iniziato a notare il diabete in età infantile e i celiaci, ma la notizia di ANSA è tremenda:
L’Italia è maglia nera in Europa per l’incidenza dei tumori in età pediatrica ed a pesare è sempre più il fattore dell’inquinamento ambientale tanto che, secondo gli ultimi dati del ministero della Salute, nelle aree più contaminate del Paese si è registrato globalmente un incremento anche del 90% di patologie tumorali in soli 10 anni.

Il turismo è una cosa seria! Cosa centra con il turismo Tripadvisor?

Il turismo è una cosa seria! Cosa centra con il turismo Tripadvisor?
Tripadvisor è un giochino per chi ha del tempo da perdere.

Two recent studies show a growing reliance on TripAdvisor during the travel planning, booking (pre-trip and in-destination) and post-trip experience. According to a 2017 Oxford Economics Study, the TripAdvisor platform has influenced $546 billion USD (10.3%) of global tourism spend annually in the travel and hospitality industry as consumers sought our review content as a part of their decision-making process. A 2018 study from comScore found that 60% of people booking travel online went to TripAdvisor during the travel planning and booking process, and a full 74% of travelers used TripAdvisor when booking on hotel websites.

Branding aziendale: oltre il logo il logo olfattivo

Sembra la parola d’ordine del momento: logo olfattivo.
Un’azienda, un’attività per poter avere un valido branding aziendale deve affiancare al suo logo, al suo motto aziendale un logo olfattivo!
Sell with smell è la parola d’ordine del marketing sensoriale per predisporti. Le grosse catene d’alberghi, i più importanti franchising stanno adottando ovunque la strategia.

Una volta bisognava riuscire a far comprare di pancia, oggi bisogna far comprare di naso!

Cresce il numero delle città attive sui social ma è così importante?

Nella presentazione del rapporto ICity Rate 2018 si legge
Cresce il numero di città italiane attive sui social network, ma la maggior parte li usa ancora soprattutto per informare e comunicare, mentre è ancora scarsa la propensione a coinvolgere, interagire e dialogare con i propri follower.
Ma è questo che voglio da un comune?
Che facciano soprattutto incoming turistico utilizzando non i social ma Tripadvisor, Google Maps e Wikipedia!
E che lo facciano non in italiano ma almeno almeno in inglese!

Io la mia parte penso di farla per dire a tutti le bellezze dell’Italia, cosa visitare prima, cosa visitare dopo, se avanza tempo (top 10, top 100, …).
Riuscirà la Repubblica a valorizzare la res publica?

fentanyl: di droga si muore e più di prima

Non si parla più di droghe, sembra normale provarle, si comprano dal tabaccaio ma questo non vuol dire che non si muoia più di droga anzi forse più di prima.

Oggi mi sono imbattuto nel fenomeno al momento nord americano fentanyl.

Oggi sarà il tema di Radio3 mondo. Riporto alcune righe di presentazione significative del problema

Nel 2017 ci sono state circa 72.000 morti per overdose negli Stati Uniti, un aumento notevole rispetto all’anno precedente, circa il 9,5%.  La maggior parte di queste morti dipende dall’abuso di oppioidie tra questi anche un analgesico cinquanta volte più potente dell’eroina e che spesso è letale: il fentanyl, un oppioide sintetico utilizzato in medicina per il trattamento del dolore cronico, specie nei malati terminali di cancro

L’epidemia di oppioidi, così viene chiamata, è talmente grave da aver contribuito in maniera determinante all’abbassamento dell’aspettativa di vita negli Stati Uniti per due anni di fila, nel 2015 e nel 2016: non succedeva dagli anni Sessanta.

L’epidemia è una crisi che interessa tutto il Nordamerica. Anche in Canada nel 2017 ci sono state 3987 morti per overdose da oppioidi, ben il 34% in più rispetto al 2016.

Nasce il Rotary 1905: la più grande associazione di servizio del mondo

Nasce il Rotary 1905: la più grande associazione di servizio del mondo 
Non ho dubbi che sia un’affermazione vera e quando partono gli inni del distretto che iniziano in questo modo da rotariano posso anche sentirmi orgoglioso ma se sto cercando di organizzare un interclub dove per me è importante anche invitare altri club service come i Lions, il Soroptimist, il Panathlon, … o associazioni come la CRI, Medici senza Frontiere, AVIS, … forse questa mi agevola poco nello svolgimento della serata.
Forse bisognerebbe pensare una forma ridotta, meno pomposa per occasioni particolari.