Un sogno in grande stile vuole diventare realtà: FCC4 Auto di altri mondi

Quale occasione migliore ci fu al Salone dell’auto di San Paolo per presentare al mondo un crossover rivoluzionario dalle linee frontali sportive e posteriori in stile pick-up, un suggestivo prototipo dal design esclusivo, frutto dell’ingegno del team del Fiat Design Center, che prende il nome di FCC4 (Fiat Concept Car 4 porte). L’innovativa concept presentata dalla casa costruttrice torinese potrebbe finire per assecondare appieno le esigenze del mercato sudamericano, un “azzardo calcolato ” dunque, che ha previsto anche un florido scambio presso il comparto delle auto usate, prima di quanto si possa immaginare. Il dominio del costruttore italiano in Brasile, ha dato il suo contributo al settore delle automobili in questa nazione in crescita economica che potrebbe essere interessata ad una quattro ruote sportiveggiante sull’anteriore e con un posteriore allungato in stile pick-up, proprio come la FCC4.

Uno stile generale “inebriante”

Un’auto che si presenta con abbondanti dimensioni che hanno il fine di offrire a guidatore e passeggeri il massimo comfort in 5 metri di lunghezza, 1,6 di altezza e 1,94 di larghezza, numeri che rendono la vettura armoniosa e dotata di un design aggressivo e sinuoso, reso ancora più evidente dall’avvicendarsi di superfici convesse e concave in grado di dar vita ad un ammirevole gioco di luci ombre e dalla vernice blu metallizzata.

Per gli interni progettati dalla casa automobilistica italiana, attualmente si è privi di immagini ed informazioni, la discrezione è massima riguardo l’abitacolo della vettura, tuttavia, è lecito aspettarsi qualche informazioni in più scandagliando” la rete, visto che in casa Fiat ne sanno una più del diavolo anche quando si parla di marketing.

L’arte prende forma in un’auto italiana

Concludendo, siamo sicuri di essere di fronte ad un modello avveniristico, un prodigio di creatività e passione, animato dal desiderio di scoperta di nuovi mondi, necessità ed esigenze, un risultato perseguibile grazie al talento dei progettisti del costruttore italiano e dalla sapiente e lungimirante strategia aziendale che quest’ultimo sta adottando da diversi anni in un mercato in costante crescita e sviluppo come quello brasiliano, sorretto dai tanti cittadini a caccia di un riscatto sociale, pertanto, sempre più desiderosi di adeguarsi agli standard di vita del vecchio continente.

Leave a Reply