Sto usando l’editor Gutenberg di WordPress

Questo mio sito è anche un sito di sperimentazione. E' da tempo che sto provando WordPress 4.9 beta e mi hanno proposto di iniziare a provare l'editor Gutenberg. Lo sto provando!
Sembra verrà inglobato in WordPress 5.0.
Lo trovo semplice da utilizzare, poco da da smanettoni.
Passare all'editor di html non è complesso anche se non è immediato come prima (bisogna cliccare sui 3 puntini che compaiono in ogni paragrafo. In ogni paragrafo c'è un + per introdurre tutto quello che prima era esplicitato nei bottoncini visibili. Non è la prima volta che uso una simile modalità. Non mi piace molto ma ci si abitua in fretta e se si deve semplicemente scrivere c'è tanto bianco! Consiglio di iniziare a provarlo subito.
Al momento potete installarlo come plugin
https://wordpress.org/plugins/gutenberg/

Uso i temi wordpress realizzati con il framework Themify: un piccolo bug

E’ già un po’ che utilizzo i temi wordpress realizzati sul framework Themify.
Sicuramente non sono relativamente economici, c’è una grossa comunità che sviluppa e da supporto, capito come funziona il framework le possibilità sono davvero molte anche se ci si allontana in fretta dalle caratteristiche di wordpress base.
Una delle caratteristiche principali è la possibilità di inserire in qualsiasi pagina o post una selezione di pagine o post basati su molti criteri tra cui tag, category, …
Il bug trovato, che sembra piccolo, ma per me è rilevante è che in wordpress standard esiste Sticky, la possibilità di evidenziare un post (come pin post in facebook). Sticky non funziona in questa modalità themify.
Spero che ora sviluppino velocemente una patch.

Ho installato WordPress 4.7, non sono pronto per Twenty Seventeen!

Ho installato WordPress 4.7 beta 1.
Ho provato Twenty Seventeen.
Veramente in ottimo tema business ma non sono ancora pronto.
Ho tante valide fotografie ma non sono della dimensione giusta, della qualità giusta, sulla giusta tematica (comunicati stampa????).
Inoltre non ho capito se è possibile fare i menù a cascata, probabilmente dovrò cambiare radicalmente l’impostazione del sito. Inoltre la home diventerà fondamentale.

Voglio Twenty Seventeen?

Guardate!

http://2017.wordpress.net/

Ho scoperto un bug in Jetpack nella nuova funzionalità sitemap

Questa mattina avevo notato uno strano comportamento nella nuova funzionalità sitemap presente in Jetpack 3.9.x
L’ho segnalata nel forum e questa è la risposta appena ricevuta da Jeremy Herve, Jetpack Mechanic, Plugin Author

Thanks for the report! It seems you’ve uncovered a bug in the Sitemaps module. It doesn’t pick images that aren’t attached to the post at the moment.

We’ll get that fixed in the next Jetpack release!

[…]

Thanks again for letting us know about the issue.

Come pubblicare e aggiornare un plugin WordPress

Scrivere un plugin WordPress non è difficilissimo (anche per chi come me non conosce o quasi il php).
E’ tutto ben documentato ed in ogni caso si può partire dal codice sorgente di plugin semplici che fanno operazioni simili.
Avete scritto il vostro plugin a regola d’arte, funziona, avete scritto la documentazione ed ora non sapete come pubblicarlo.

  1. ovviamente dovete avere un utente WordPress. Come per il mondo Google, un utente WordPress serve anche per accedere a wordpress.com, per introdurre richieste nel forum, … Fatelo e entrate con il vostro utente!
    Questo il mio utente WordPress
  2. ora potrete segnalare il vostro nuovo plugin
    wordpress.org/plugins/add/
    Se lo approvano non lo mettono online 🙁
    Vi manderanno un’email tipo
    [WordPress.org Plugins] Request Approved: nome plugin
    con le indicazioni per accedere al vostro repository SVN
  3. Ora viene la parte complessa. SVN non è proprio immediato ed è stile old unix a carattere. Nel mondo win vi consiglio di installare tortoiseSVN
  4. Posizionatevi in una directory dove volete lavorare con il vostro plugin (ammettere che si chiami mio-plugin e di esservi posizionato in c:/sviluppo) e fate SVN Checkout. Potrete vedere una nuova directory (c:/sviluppo/mio-plugin) con le necessarie sottodirectory (trunk, tags, assets, branches).
  5. mettete tutti i file del vostro plugin in trunk e fate SVN Commit ricordando di notificare sempre il cambiamento nell’area message. Ad esempio la prima volta potrebbe essere First public release

Aggiornare il plugin è semplice, si introducono i file modificati in trunk e si rifà SVN Commit.
Se invece volete fare una nuova release è più complesso.

  1. in tags create una nuova directory con il numero di release (es 2.0.5) ed introducete lì tutti i file e directory della nuova release
  2. tutti i nuovi file vanno inseriti in trunk
  3. Ricordatevi di modificare nel primario file .php la version
  4. Nel readme.txt aggiornate il changelog
  5. IMPORTANTISSIMO: nel readme.txt modificate Stable tag: inserendo la corretta versione corrispondente a quella introdotta in tags (nel nostro esempio 2.0.5)
  6. SVN Commit con messaggio e tutto magicamente si aggiornerà

Mi ero divertito nel passato a fare alcuni plugin di poco interesse ma per capire il meccanismo. Durante le vacanze natalizie ne ho fatto uno nuovo e non mi ricordavo più niente …
Non fate come me, non sbagliate il titolo del plugin, non c’è modo di modificarlo!
Jason LD Organization wordpress.org/plugins/jason-ld-organization/

WordPress 4.4 Beta 1 e il nuovo tema Twenty Sixteen in Pivari.com

Sperimentare, sperimentare ed ancora sperimentare!
Ecco installato il nuovo WordPress 4.4 Beta 1 ed il nuovo tema Twenty Sixteen!
Vi piace?
Molto semplice e leggibile ed ovviamente ottimizzato per smartphone, tablet e qualsiasi altra diavoleria tech (non penso ancora per l’Apple Watch‎)!
Le caratteristiche principali:

  • Responsive Images: il sito è responsive perché anche le immagini sono responsive (si adattano al meglio alla dimensione dello schermo su cui verranno visualizzate)
  • Embeds: il supporto dello standard oEmbed. Si potrà fare embed anche di post di altri siti wordpress