Categories
VeryBuono

Con Google la verifica è in tema EXPO!

recaptcha di Google permette di verificare che l’utente sia un umano e non un programma.
In questo periodo controllo oltre al tradizionale click (nocaptcha) è spesso la scelta di due immagini di prodotti alimentari simili ad una fotografia proposta.
Un caso proprio in periodo di EXPO?

recaptcha-pizza
recaptcha-pizza

Categories
VeryBuono

Sembra italiano, è italiano? #food #slowfood

sembra italiano ma potrebbe non esserlo- italianmade.com
sembra italiano ma potrebbe non esserlo- italianmade.com

Sembra italiano, è italiano?
Purtroppo questa affermazione vale anche per quello che consumiamo in Italia.
Una bella scatola di pomodori può essere ben lavorata in Italia ma contenere pomodori prodotti in tutto il mondo.
All’estero il fenomeno è ancora più serio, sembra italiano ma spesso non ha niente di italiano se non il look, la parvenza, i nomi che ricordano … fino ad arrivare alla appropriazione truffaldina come il famoso parmisan.

P.S. Strano che non stiano cercando di copiare un movimento come SlowFood.
Magari SluggishFood, SlowMeal, …

Categories
VeryBuono

La lattina Pepsi by Nicola Formichetti

Io non sapevo chi fosse Nicola Formichetti però leggendo qualche riga in Wikipedia …
A me piace molto la nuova serie di lattine Pepsi da lui disegnate.

Categories
VeryBuono

Ingrassare è inevitabile: no sugar, no fast food

Ingrassare è inevitabile è la conclusione del dottor Ian White.
Questi alcuni punti fondamentali:
mangiamo quando vogliamo perché è sempre disponibile non quando ne sentiamo l’esigenza
in ogni alimento moderno vi sono zuccheri nascosti o amidi (addensanti)
il costo per la comunità dell’obesità e delle patologie connesse è incredibile

La ricetta è semplice: no sugar, no fast food

If we all lived on grass-fed beef, dry-cured bacon, fresh sustainable fish, nuts, pulses, wholegrain bread, good olive oil, eggs and dairy, more fresh vegetables, less fruit, and no sugar or fast food ever, we would save billions personally and nationally

But right now, the British are eating a load of rubbish. More obesity is inevitable

Categories
VeryBuono

Farina senza glutine per celicaci

Perché obbligare i celiaci a mangiare non farine (farine di mais, di riso, di …) se si può eliminare il glutine dalle normali farine di grano?
Questa la scoperta di MycoTechnology grazie all’introduzione di uno speciale fungo.

Categories
VeryBuono

Vi siete accorti che sono arrivate le patatine Lay’s (PepsiCo)?

Vi siete accorti che in tutti i supermercati sono arrivate le patatine Lay’s (PepsiCo)?
Tempi duri per le nostrane!
patatine Lay's PepsiCo

Categories
VeryBuono

Il mercato mondiale della pizza surgelata

Il mercato mondiale della pizza surgelata vi sembrano brustoline?
Vedendo i carrelli a me sembra sia diventato un mercato di rilievo anche in Italia!
Volete sapere il nome dei principali 4 produttori?

pizza infinitaDr. August Oetker (Germania)
General Mills (USA)
Nestlé (Svizzera)
The Schwan Food (USA)

ed altri di rilievo?

Amy’s Kitchen
Bernatello’s Pizza
Bud’s Pizza
Little lady
Macabee
Newman’s Own
Palermo Villa
Pinnacle Foods
Tofurkey

La pizza italiana (o napoletana) è solo nella testa degli italiani (napoletani).

Global frozen pizza market 2015-2019

Categories
expo VeryBuono

Il cibo è un enorme business e Expo 2015 lo conferma (McDonald’s)

Non di solo SlowFood ed eccellenze agroalimentari può vivere Expo 2015.
McDonald’s Italia è Official Sponsor di Expo 2015 (solo Italia 🙁 ) entrando con il progetto Fattore Futuro.
Avrà uno spazio con un ristorante da 300 posti per 400 metri quadrati più 200 di terrazza, in cui proporre menù speciali preparati con ricette dal mondo.

Categories
VeryBuono

Rocco Siffredi vs Valentino Rossi: scontro sulle patatine

Pata 46 Valentino Rossi
Pata 46 Valentino Rossi
Il mercato italiano delle patatine è oggi in mano a Castiglione delle Stiviere.

Mi ricordo quando c’erano solo le Pai, dopo è arrivato San Carlo (che ha anche rilevato Pai).
Poi sono arrivate le patatine di Castiglione delle Stiviere con i grossi nomi:

Amica Chips è partita con Rocco Siffredi.
Ora Pata rilancia con la 46, la patatina di Valentino Rossi

Categories
VeryBuono

Gli italiani potrebbero vivere solo di pizza ma la sanno fare troppo bene

Gli italiani potrebbero vivere solo di pizza, pasta, caffé, … ma li sanno fare troppo bene, con micro competizioni a chi le fa più buone, più artigianali, più originali, più inimitabili.
Con la conseguenza che quando servono le quantità, tutte uguali, aziendali lo fanno gli altri!

Con il rischio di perdere anche i brand!

Ovvero, analizziamo il mercato US della pizza.
Per gli americani la pizza è un loro piatto nazionale ed a breve penseranno di averla inventata loro.
Probabilmente l’affermazione fa ridere gli italiani ma se analizziamo nel dettaglio le aziende principali che vendono pizza negli US
pizza infinitaNestlé USA, Inc.
DiGiorno
Jack’s
Tombstone
California Pizza
Stouffer’s
The Schwan Food Company
Schwan
Red Baron
Tony’s
Freschetta
General Mills
Totino’s

ed i franchising di pizzerie
California Pizza Kitchen
Domino’s Pizza
Little Caesars Pizza
Papa John’s
Pizza Hut

NESSUNA azienda italiana.

Purtroppo hanno ragione in US: la pizza è loro. Non penso che nel resto del mondo cambi molto.