A Rovigo il divieto più strano e gentile mai visto!

Questo è il divieto, il più strano ed educato che mi sia mai capitato di vedere si trova in centro a Rovigo. Vi descriverò il contesto e subito vi risulterà di semplice comprensione.

Non appogiate i piedi al muro

Immaginatevi un locale di tendenza del centro storico.
Di quelli sempre piccoli per la fiumana di gente che lo frequenta nelle serate in.
Di quelli dove dentro si va, sgomitando, solo ad ordinare da bere, quindi ci si sposta in gruppo fuori e si inizia a parlare magari aspettando l’ora di trasferirsi in discoteca.
Anche fuori lo spazio è poco.
Si inizia a parlare, parlare, parlare, …
Poi per stare più comodi ci si appoggia al muro.
Poi passa il tempo e si appoggia anche il piede per sostenersi meglio.

Ora immaginate, nelle vicinanze, un palazzo appena ridipinto.
Ridipinto di un bel giallo ocra che sembra fatto apposta per evidenziare il nero.
Il nero di suole sporche, suole di gomma, …

One Reply to “A Rovigo il divieto più strano e gentile mai visto!”

  1. Un divieto avrebbe ottenuto l’effetto opposto.
    Cortesemente non è male.
    Io avrei usato un messaggio del tipo:
    vi supplico, tinteggiare il palazzo mi è costato …, …

    😉

Leave a Reply