La teca dei vetri forse è kitsch, forse è banale ma un semplice gioco di luci trasforma vetri (reperti) da sempre preziosissimi in un’esperienza imperdibile.
Un po’ come per il museo Egizio di Torino il nuovo allestimento giocato sulle luci rispetto all’allestimento storico e rigoroso dell’ ‘800 ha permesso un incredibile rilancio di un museo da sempre meraviglioso, la teca dei vetri dovrebbe rilanciare un museo da sempre bellissimo come il museo archeologico nazionale di Adria.

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *