Remo Brindisi troppo avanti nei tempi soprattutto per Comacchio

Remo Brindisi era negli anni settanta uno dei principali artisti italiani e non solo.
Nel settanta si trasferì a Lido di Spina dove fece costruire la sua incredibile casa-museo.
Oggi scopro che nel 1978 fu promotore dell’allestimento del Museo mariano d’Arte sacra contemporanea nel convento della chiesa di S. Maria in Aula Regia o dei Cappuccini a Comacchio.
Si tratta di una raccolta di cui fanno parte oltre cento opere, tra dipinti e sculture d’arte sacra, tutte eseguite da artisti contemporanei.
Ovviamente il museo è inagibile 🙁

Leave a Reply