Un piccolo paradiso incontaminato tra Capo Rizzuto e Le Castella

Tra Capo Rizzuto e le Castella c’è Capo Piccolo.
Tre o quattro villaggi, spiaggia attrezzata con musica alta, acqua non cristallina (solo dopo abbiamo scoperto che un fiume sfocia poco dopo).
Camminando in direzione Le Castella, oltrepassando il fiume, la spiaggia diventa selvaggia e dietro solo macchia mediterranea. Un piccolo paradiso incontaminato ma l’idea di portare fino a lì l’ombrellone, lo sdraio, le maschere, gli asciugamani. Sopra la spiaggia un’unica macchina, sotto tre giovani mamme con molti figli. Chiedo informazioni su come si possa arrivare sino a lì in macchina. Oggi, sabato, giornata di massimo afflusso turistico, andiamo. Riesco a trovare subito la strada, passiamo in mezzo al bosco del Sovereto ed arriviamo in una piazzola/parcheggio. Affollato, altre tre macchine. Sotto, alla spiaggia di sabbia con riflessi rossi, 3 ombrelloni. Il mare una piscina cristallina tendente al verde. A sinistra Capo Piccolo e quindi Capo Rizzuto, a destra Le Castella, dietro la macchia mediterranea quindi il bosco del Sovereto.
Un piccolo paradiso incontaminato.
Capopiccolo, Isola di Capo Rizzuto
spiaggia incontaminata, Capopiccolo, Isola di Capo Rizzuto

Leave a Reply